CreationDose al Digital Innovation Days 2022: come coinvolgere le Nuove Generazioni

Da mercoledì 26 a sabato 28 ottobre, siamo atterrati a Milano per l’evento più digitale dell’anno: il Digital Innovation Days! Metaverso, NFT e Gaming sono stati i principali temi trattati in questa edizione caratterizzata da oltre 150 speaker, che hanno offerto spunti e nuove idee sul mondo dell’innovazione.

Studenti, professionisti e appassionati di digital marketing hanno avuto l’opportunità di comprendere meglio i gusti e le abitudini della Generazione Z durante il workshop del nostro Founder & CEO Alessandro La Rosa: “Strategie per raggiungere e coinvolgere le nuove generazioni”, attraverso cui condividere insight preziosi sulla next gen.

In CreationDose conosciamo la Gen Z: sappiamo di cosa ha bisogno

“Il nostro compito è quello di studiare i cambiamenti, le loro abitudini e le transizioni tra le diverse Generazioni per riuscire ad intercettarle”, è iniziato così l’intervento di Alessandro La Rosa, che ha spiegato il giusto approccio con cui coinvolgere i nativi digitali. Trasmettere la mentalità e il linguaggio delle Nuove Generazioni significa pensare decisamente in modo più veloce, attraverso un approccio innovativo che noi Doserz conosciamo molto bene.

La Gen Z è una generazione in continuo cambiamento: utilizza un linguaggio fluido e informale, si esprime sui nuovi mezzi di comunicazione, mostrando la caratteristica che più li contraddistingue: la velocità

Twitch e TikTok sono le piattaforme più utilizzate dalla Gen Z, con le quali anche i brand devono cominciare a familiarizzare perché considerati “i social del marketing del futuro”. Per questo, durante il Digital Innovation Days 2022, Alessandro La Rosa ha coinvolto il pubblico mettendo alla prova brand e professionisti del settore con un Kahoot ad hoc, ideato dal nostro team, rendendo l’evento interattivo in pieno stile Doserz!

I nuovi lavori dell’era digitale

Non più il medico, l’avvocato, o la segretaria: oggi la Gen Z vuole fare l’Influencer o il Content Creator, nuove figure sempre connesse in grado di migliorare la notorietà dei brand e attirare clienti, grazie alla spontaneità dei propri contenuti. 

Si chiama Creator Economy, detta anche economia della monetizzazione. Al Digital Innovation Days ne ha parlato il nostro Marco Dodaro, Founder & Chairman di DoseTalent nonché Partner & Community Advisor di CreationDose e Presidente di ObservatoryZed.

Nell’era della Creator Hegemony, infatti, a fare la differenza è la centralità di chi il contenuto lo crea. Un’evoluzione che mette in risalto tutti gli attori della filiera dell’Influencer Marketing e diventa un funnel di possibilità uniche per il nuovo mercato economico. 

Le aziende di marketing digitale dovrebbero offrire ai Creator diverse soluzioni per curare la creazione di contenuti e migliorare la gestione delle campagne pubblicitarie.

Ecco perché durante DID 2022 abbiamo mostrato uno dei nostri case study: Invicta. Per il celebre brand, abbiamo attivato 28 Micro Influencer su TikTok e 6 Streamer su Twitch, generando awareness intorno alla nuova collezione di zaini.

Ma non è finita qui. Al Digital Innovation Days, abbiamo anche presentato le nostre strategie, quelle che ci permettono di distinguerci da 4 anni in quest’arena altamente competitiva. Il nostro obiettivo? Continuare a creare percorsi duraturi e autentici tra Creator e brand. Continuare a creare valore con le nuove generazioni.

Vuoi entrare a far parte di CreationDose e investire in idee innovative e giovani talenti? Scopri la nostra campagna di Equity Crowdfunding su CrowdFundMe: investi nelle nuove generazioni!

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *